Home / News / Imponente servizio di sicurezza per il 60° anniversario delle Frecce Tricolori

Imponente servizio di sicurezza per il 60° anniversario delle Frecce Tricolori

Oltre al presidente Mattarella, nel fine settimana saranno attese 17mila persone. Cordone a due chilometri dalla base di Rivolto. Il piano di viabilità e le strade alternative. Mostra espositiva nella Galleria Tina Modotti di Udine

La base Aerea di Rivolto si prepara a festeggiare il 60esimo compleanno delle Frecce Tricolori con due giorni di mostre ad air show. Confermata la presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella. Saranno 17mila gli ingressi tra sabato e domenica. Imponente il servizio di sicurezza, con un cordone a due chilometri dalla base all’interno del quale potrà accedere solo chi ha il posto prenotato e il Green Pass.

Tutto il sistema Regione - volontari della Protezione civile, ma anche turismo, servizi informatici e altre competenze - sono a disposizione del 60mo anniversario per rendere l'organizzazione in tempo di pandemia rispettosa delle regole e quindi sicura. È quanto ha sottolineato il vicegovernatore con delega alla Protezione civile alla presentazione che la Prefettura di Udine ha svolto assieme ai vertici del 2° Stormo di Rivolto per illustrare le misure logistiche e organizzative adottate per l'Air Show internazionale in programma sabato 18 e domenica 19 settembre a Rivolto, a cui è stata confermata la presenza del Capo dello Stato e del presidente del Senato.

Il comandante del 2° Stormo, Marco Bertoli, ha reputato l'evento un grosso sforzo organizzativo aggiunto alla routine operativa del reparto che già prevede la gestione di tre linee volo e due sistemi di difesa aerea missilistici, ma che è stato assunto con slancio per celebrare il sessantesimo delle Frecce e dare anche un segnale di ripresa alla comunità locale. L'apparato di sicurezza interno all'aeroporto è stato quest'anno rafforzato per garantire che l'accesso alla base sia possibile solo a chi è in possesso di qr code ottenuto nel click day dei giorni scorsi e Green pass: parteciperanno molte meno persone, ma in massima sicurezza, è stato spiegato, invitando chi non ha avuto il pass on line ad approfittare della diretta Rai il sabato pomeriggio e dei canali social dell'Aeronautica che copriranno la manifestazione nei punti salienti durante tutto il week end. Per il comandante delle Frecce, Gaetano Farina, saranno due giorni di festa del volo, in cui interverranno quasi tutti gli assetti dell'Aeronautica militare - in volo e a terra, in mostra statica - e numerose pattuglie acrobatiche da tutta Europa. Il programma prevede venerdì prove in volo non aperte al pubblico e poi sabato i cancelli della Base aperti dalle 10 fino alle 15, con due parcheggi gratuiti a disposizione dei visitatori che poi a piedi raggiungeranno due gate allestititi per i controlli di sicurezza e anti Covid. L'area all'interno della base interessata dalla manifestazione è di circa 300mila metri quadri, suddivisi in sette settori; all'interno di ciascun settore di circa 30mila metri quadrati saranno collocate al massimo millecinquecento sedie distanziate a due metri l'una dall'altra. Lo show in volo inizierà verso le 12.30 e la chiusura del programma è prevista alle 18 a cura delle Frecce.

Il vicequestore aggiunto Alessandro De Ruosi, ringraziando la Regione per l'apporto imprescindibile del volontariato della Protezione civile, ha illustrato il piano della viabilità studiato per evitare il più possibile assembramenti di pubblico e curiosi nelle immediate vicinanze della base. Il piano prevede un anello di sicurezza che circonda la base, costituito a nord dalla Pontebbana, a sud dalla strada provinciale 61 e dalla strada regionale 252: all'interno dell'anello sarà completamente inibita la permanenza di persone e mezzi con ordinanze di sgombero emesse nelle prossime ore dai sindaci dei Comuni su cui insiste la base. L'anello della viabilità che corre invece all'esterno di questa "zona rossa" sarà interessato da divieti di sosta e fermata con rimozione forzata dei veicoli.

Mostra espositiva nella Gallerua Tina Modotti di Udine

Alle ore 18.00 di mercoledì 15 settembre 2021, il 2° Stormo dell’Aeronautica Militare, con il patrocinio della Regione Friuli-Venezia Giulia e in collaborazione con il Comune di Udine, inaugurerà presso la Galleria Tina Modotti, in via Paolo Sarpi di Udine, la mostra espositiva dedicata alla nascita dell’acrobazia aerea collettiva che vide i suoi albori proprio sul sedime aeroportuale di Campoformido.

Il progetto espositivo vuole rappresentare le origini del volo acrobatico, nato a Campoformido nel lontano 1928 e raccontato dal 2° Stormo, con l’esposizione su pannelli di foto e didascalie narranti la nascita dell’acrobazia aerea collettiva presso il 1° Stormo Caccia (primo Reparto da caccia della Regia Aeronautica, 1923), posizionato sul sedime aeroportuale di Udine-Campoformido dal 1927.

Il periodo illustrato attraversa gli anni che vanno dal 1928 fino alle ultime esibizioni all’estero del 1939, con collegamenti storici alle pattuglie acrobatiche del 4°, 6° e 53° Stormo.

La mostra resterà aperta dal 15 settembre al 17 ottobre 2021 e permetterà a tutti gli appassionati di ammirare le gesta dei precursori dell’acrobazia aerea che oggi viene portata avanti con grande professionalità e dedizione dalla Pattuglia Acrobatica Nazionale. 

L’accesso alla mostra sarà garantita nel rispetto di tutte le norme di sicurezza sanitaria previste dalle direttive anti COVID in vigore.

Il piano di viabilità e le strade alternative

Venerdì 17 settembre 2021

Divieto di sosta e fermata con rimozione forzata lungo tutto l’anello di viabilità che circonda la Base aerea di Rivolto dalle ore 12.00 alle 18.30

Viabilità interessate:

  • SS13 dal Km. 109+600 (Rotonda (di Zompicchia) innesto SR252 al Km.114+700 (inizio abitato di Basagliapenta);

  • Basagliapenta - Nespoledo (Via Garibaldi);

  • SP61 da Nespoledo a innesto SR252 località Bertiolo;

  • SR252 da innesto SP61 località Bertiolo a Rotonda (di Zompicchia) innesto SS13.

Sabato 18 e Domenica 19 settembre 2021

Sospensione temporanea della circolazione su parte dell’anello che circonda la Base aerea di Rivolto dalle ore 09.30 alle 18.30

Divieto di transito, sosta e fermata eccetto autorizzati e titolari di “pass” sulle viabilità:

  • SS13 dal Km. 109+600 Rotonda di (Zompicchia) innesto SR252 al Km.114+700 (inizio abitato di Basagliapenta);

  • Via Ferrovia di Codroipo dal sottopasso ferroviario sino alla SS13.

Divieto di transito, sosta e fermata eccetto autorizzati, titolari di “pass” e residenti sulle viabilità:

  • SS13 dal Km.114+700 (inizio abitato di Basagliapenta lato ovest) al Km.118+100 (Rotonda (di Basiliano) innesto SP10);

  • Via Ferrovia di Codroipo dal centro di Beano sino al sottopasso ferroviario;

  • Via G. Garibaldi da Basagliapenta (innesto SS13) a Nespoledo di Lestizza (innesto SP61);

  • SP61 da Nespoledo di Lestizza (innesto Via G. Garibaldi) a Bertiolo (innesto SR252).

Divieto di sosta e fermata sulle viabilità

  • SR252 da Bertiolo (innesto SP61) alla Rotonda (di Zompicchia) innesto SS13.

Interdizione allo stazionamento e sosta nelle aree interessate dal sorvolo e nelle aree ubicate all’interno dell’anello di viabilità che circonda la Base aerea di Rivolto dalle 09.30 alle 18.30

  • Interdizione totale allo stazionamento e sosta con sgombero delle persone (anche residenti) e chiusura attività commerciali all’interno della zona di sorvolo (evidenziata in colore rosso scuro nella mappa allegata)

  • Interdizione allo stazionamento e sosta con esclusione dei frontisti, proprietari fondiari, attività commerciali, residenti o comunque autorizzati nelle aree ubicate all’interno dell’anello di viabilità che circonda la Base aerea di Rivolto (evidenziata in colore rosso nella mappa allegata).

Viabilità alternativa alla SS13 per i veicoli non interessati alla manifestazione (evidenziato in colore verde nella mappa allegata)

Direttrice EST – OVEST

SS13 dir. Pordenone – Rotonda (di Basiliano) innesto SP10 3^ uscita – SP10 – SX – innesto SP95 (dir. Portogruaro/Codroipo) – DX – innesto SR252 (dir. Pordenone/Codroipo) – SR252 – Rotonda (di Zompicchia) innesto SS13 2^ uscita (dir. Pordenone/Codroipo) – SS13 dir. Pordenone

Direttrice OVEST – EST

SS13 dir. Udine – Rotonda (di Zompicchia) innesto SR252 1^ uscita (dir. Palmanova/Autostrada A4) – SR252 – DX – innesto SP95 (dir. Udine) – SP95 – innesto SP10 (dir. Udine) – DX – SP10 – Rotonda (di Basiliano) innesto SS13 1^ uscita (dir. Udine) – SS13 dir. Udine

Viabilità alternativa “bis” alla SS13 in caso di problemi di viabilità sulla SR252 (evidenziato in colore verde tratteggiato nella mappa allegata)

Direttrice EST – OVEST

SS13 dir. Pordenone – Rotonda (di Basiliano) innesto SP10 3^ uscita – SP10 – SX – innesto SP95 (dir. Portogruaro/Codroipo) – SP95 – Rotonda (di Romans) innesto SP56 1^ uscita (dir. Romans/Codroipo) – SP56 – innesto SP39 – DX (dir. Udine/Codroipo) – SP39 – Codroipo – Via circonvallazione ovest – Via Piave – Via Pordenone – innesto SS13 dir. Pordenone

Direttrice OVEST – EST

SS13 dir. Udine – Codroipo – DX – Via Pordenone – Via Piave – DX - Via circonvallazione ovest – Rotonda innesto SP39 2^ uscita (dir.Latisana/Lignano) – SP39 - Rotonda innesto SP56 3^ uscita (dir. Romans) – SP56 – Rotonda (di Romans) innesto SP95 3^ uscita (dir. Udine) – SP95 – innesto SP10 – DX (dir. Udine) – SP10 – Rotonda (di Basiliano) innesto SS13 1^ uscita (dir. Udine) – SS13 dir. Udine

 

 

 

 

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori