Home / News / Condannati per furto. Avevano preso di mira i Mediaworld di tutto il Nordest

Condannati per furto. Avevano preso di mira i Mediaworld di tutto il Nordest

A segno sette colpi, tre dei quali a Tavagnacco

Avevano preso di mira i negozi della catena Mediaworld di tutto il Nordest, in particolare il punto vendita di Tavagnacco, mettendo le mani su oltre 26mila euro di prodotti, tutti della Apple. Per questi furti, sette colpi compiuti in poco più di un mese, il giudice Paolo Lauteri del Tribunale di Udine ha condannato due stranieri. Si tratta di un rumeno di 40 anni residente a Cervia, in provincia di Ravenna, e di un moldavo di 21 anni residente a Campolongo Maggiore, nel Veneziano. Al primo sono stati inflitti con il rito abbreviato 3 anni e 4 mesi di reclusione, mentre il secondo ha patteggiato 2 anni e 2 mesi con la sospensione condizionale perché al momento dei furti aveva meno di 21 anni. 

Su sette colpi, 3 erano stati messi a segno a Tavagnacco, gli altri a Brescia, Rovigo, San Biagio di Callalta e Casalecchio sul Reno. In tutti i casi, erano riusciti a eludere i sistemi antitaccheggio. Per la condanna maggiore, il difensore dei due stranieri, l’avvocato Roberto Luceri di Rimini, ha annunciato ricorso in appello. 

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori