Home / News / Controllore aggredito. Interviene il macchinista: entrambi finiscono in ospedale

Controllore aggredito. Interviene il macchinista: entrambi finiscono in ospedale

Feriti da un passeggero due dipendenti di Trenitalia. Punti di sutura per l'addetto ai motori. L'ira dei sindacati

Nuove violenze ai danni dei lavoratori del trasporto pubblico locale. Ieri sera, a seguito di futili motivi, il capotreno e il macchinista del treno regionale Trieste-Villa Opicina sono stati malmenati da un viaggiatore non appena giunti con il convoglio nella stazione di confine.

Entrambi sono stati strattonati, picchiati e graffiati.  Ad avere la peggio è stato l’addetto ai motori, intervenuto a difesa del collega, e che è dovuto ricorrere ai punti di sutura.

Sgomenti i sindacati di categoria che ribadiscono l’urgenza di trovare soluzioni concrete ad un problema diffuso e in crescita. Per far ciò, i rappresentanti chiedono l’immediata apertura di un tavolo con Prefettura, Assessorato ai trasporti e Trenitalia.

“Serve porre fine a questa preoccupante escalation di violenze che troppo di frequente colpiscono chi lavora – scrivono i rappresentanti sindacali uniti. La sicurezza dei lavoratori è un diritto che va difeso e garantito”.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori