Home / News / Fedriga preoccupato dal blocco del porto e rilancia: «tamponi fai da te»

Fedriga preoccupato dal blocco del porto e rilancia: «tamponi fai da te»

Il presidente della Regione: "A Trieste rischiamo un danno enorme". Cresce la richiesta per i test antiCovid. Monfalcone corre ai ripari allestendo una seconda postazione

"Il mio auspicio è che con il buon senso si possa arrivare a un equilibrio" altrimenti "rischiamo di fare un danno enorme, non soltanto all'economia della città ma anche a tutti quei lavoratori che con l'indotto del porto lavorano, e non solo nel porto". Lo ha detto il presidente della Regione Fvg e della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga, precisando di "non intervenire come Regione sulle realtà produttive, perché ho profondo rispetto delle istituzioni che le governano". Fedriga ha nuovamente proposto dal 15 ottobre "tamponi nasali meno fastidiosi e fai-da-te da effettuare con la supervisione responsabile d'ufficio".

Questa potrebbe essere "una soluzione alternativa al Green pass", anche per andare incontro a chi "in età lavorativa non ha ancora effettuato il vaccino". Fedriga ha spiegato che la risposta dal governo deve ancora arrivare: "Stanno valutando a partire dalla capacità di tamponi che il sistema delle farmacie è in grado di fare. Rimarrebbe coerente questo disegno con la tutela della salute e di tenere aperto tutto. Se ripartisse la pandemia le prime a rimetterci sarebbero le attività economiche. E poi questi tamponi agevolerebbero dal punto di vista organizzativo chi il tampone deve farlo e anche tutti gli operatori; numeri troppo grandi sarebbero ingestibili" .

Preoccupazioni sulla richiesta dei tamponi anche a Monfalcone che ha allestito due postazioni per i test nella Farmacia Comunale per rispondere alle esigenze e all'enorme numero di richieste.

Oltre alla postazione centrale presso la sede della Farmacia, si è individuata l’area esterna all’accesso della Casa di Riposo come seconda postazione con un’infermiera che effettuerà il servizio. Per coprire l’orario di apertura, a partire dalle 6 del mattino (sabato compreso) sono coinvolte, oltre ai tre farmacisti, 5 infermiere. Ad oggi, da giovedì 14 a sabato 29 ottobre sono state accettate 748 prenotazioni di cui 60 giovedì pomeriggio, 98 venerdì, 35 sabato e 111 lunedì. Indicativamente verranno eseguiti 3 tamponi ogni 5 minuti. “Siamo a disposizione per stipulare eventuali convenzioni,” dichiara il Sindaco Anna Cisint “e soprattutto per individuare altri infermieri che possano supportare il sovraffollamento che proseguirà anche oltre i primi giorni. Ritengo fondamentale che le persone lavorino e pertanto come Amministrazione ci siamo da subito attivati per fornire una risposta concreta ai lavoratori.” Assieme ad Asugi è stato concordato di avviare le inoculazioni per la terza dose del vaccino ai 120 ospiti della casa di riposo la prossima settimana. Si è deciso di inoculare in un secondo momento l’antinfluenzale. L’orario previsto prevede il servizio dal lunedì al venerdì dalle ore 6.00 del mattino alle 10.00 e dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00 e il sabato dalle 08.00 alle 12.00.

Per prenotazioni. Mail: tamponi@comune.monfalcone.go.it telefono: 0481 494820

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori