Home / News / Via a Friuli Doc, ecco tutto quello che c'è da sapere. Green pass obbligatorio

Via a Friuli Doc, ecco tutto quello che c'è da sapere. Green pass obbligatorio

Gli orari e le regole da rispettare; il tributo a Sgorlon; la Feste della Patria del Friuli e dove trovare i menù delle osterie a prezzi calmierati

Con l’inaugurazione di questo pomeriggio, prederà il via Friuli Doc, una delle feste del cibo e del gusto più attese in regione. Alle 17.30 in piazza Libertà, è prevista la cerimonia inaugurale della 27ima edizione, quest'anno dedicata a 'La bontà di una terra, la bellezza di una città'. A rappresentare il Comune, organizzatore dell'evento, ci saranno il sindaco Pietro Fontanini e dall’Assessore ai grandi eventi Maurizio Franz. La Regione Fvg sarà presente al massimo livello con il Presidente Massimiliano Fedriga e con l’Assessore alle attività produttive e al turismo Sergio Emidio Bini. Presentatrice d’eccezione sarà Marina Presello, la giornalista di Fagagna esplosa a Telefriuli e ormai da una decina d'anni volto di Sky Sport. Sul podio saliranno due campioni olimpici, ovvero Mara Navarria, bronzo nel fioretto a squadre, e Jonathan Milan, oro nell’inseguimento a squadre a Tokyo2020.

QUI la mappa di Friuli Doc 2021 con i luoghi della festa

Obbligo di green pass

In un clima reso particolarmente positivo da un’estate di rilancio turistico, il Comune di Udine, organizzatore dell’evento, mantiene la guardia alta sul fronte della prevenzione dei contagi da Covid-19 applicando le disposizioni previste dalla Legge, a cominciare dal Green Pass obbligatorio. Non sarà richiesto all'ingresso, ma saranno applicati dei controlli durante la manifestazione. Novità recente la creazione – in collaborazione con l’A.S.U. FC - di un punto vaccinale nel contesto della manifestazione.

Fieste de Patrie dal Friûl

Proprio durante Friuli Doc, il 12 settembre sarà celebrata la Fieste de Patrie dal Friûl. Tanti gli eventi in programma, a cominciare dalle 9.45 in piazza Libertà (vedi programma in allegato)

Udine festeggi i suoi 798 anni

Durante i quattro giorni di Friuli Doc, alla festa enogastronomica si aggiungeranno le celebrazioni per il compleanno numero 798 della Città di Udine, previste per domenica 12 settembre. Protagonisti dell’evento, come ogni anno, anche artigiani, commercianti e il mondo della cultura.

Gli orari e le regole da rispettare

Gli stand saranno aperti seguendo questi orari: giovedì dalle 17.30 a mezzanotte, venerdì e sabato dalle 10 all’una della notte successiva, domenica dalle 10 a mezzanotte. Via libera al sottofondo musicale, a patto che il volume sia “contenuto”, dalle 10 a mezzanotte. Somministrazione e vendita di prodotti nell’ambito di “Udine sotto le Stelle” autorizzata fino le due di notte.  Nelle aree in cui si svolgono le manifestazioni "Friuli Doc" e "Udine sotto le stelle" (ovvero piazza Patrie dal Friul, piazza Duomo, piazza XX Settembre, piazza Venerio, Largo Ospedale Vecchio, piazza San Cristoforo, via Aquileia, via Vittorio Veneto, piazza della Libertà, via Cavour, piazza Matteotti, via Canciani, via Mercatovecchio, via Bartolini, piazza Marconi, via Manin, via Sarpi, via San Francesco, via Aquileia, via Zoletti, piazzetta del Pozzo, via Poscolle, via Zanon, via del Gelso, piazza Garibaldi, via Battisti, via Savorgnana, via Stringher, via Pelliccerie, via Valvason, via Gemona, Largo dei Pecile, via Cosattini, via D'Aronco e vicolo Sillio) è vietato il consumo di cibi e bevande di qualsiasi genere o natura (eccetto gelati, frittelle panini e/o alimenti similari che per particolare tipologia sono destinati al consumo "a passeggio") al di fuori degli stand o degli spazi esterni. Le misure descritte, contenute nell'ultima ordinanza firmata da Fontanini, sono finalizzate a contenere la diffusione del virus, a tutela della sicurezza e salute dei cittadini.

Piatti tipici a prezzi calmierati in 18 osterie

Saranno 18 le cucine tradizionali a proporre menù a prezzi calmierati (dai 4 a 13 euro). Per “Friuli Doc in Osteria” è stato realizzato un menù in italiano, tedesco e friulano, g Le osterie aderenti sono: Da Artico (via Poscolle 58), Pieri Mortadele (via Bartolini 8), Al Cappello (via Paolo Sarpi 5), Osteria Da Lucia (via Di Mezzo 118), Ex Provinciali (via Della Prefettura 3), Al Canarino (via Cussignacco 37), Al Fari Vecjo (via Grazzano 78), La Torate (piazza Del Pozzo 20), Al Fagiano (via Zanon 7), Cjanton Di Vin (via F. Tomadini 6), Al Pavone (via Muratti 62), Osteria E Staffa (via Poscolle 47), Al Pignolo (via Manin 6), Al Lepre - Gustâ (via Poscolle 29), Al Vecchio Stallo (via Viola 7), Osteria Alle Volte (via Mercerie 6), Cin Cin Bar (viale G. Bassi 60), Alla Ghiacciaia (via Zanon 13/A).

Coldiretti Fvg a Friuli Doc con degustazioni e le premiazioni Oscar Green

Anche quest’anno Coldiretti del Friuli Venezia Giulia avrà una presenza importante a Friuli Doc. Si inizierà giovedì 9 settembre alle 18.30 in Corte Morpurgo con la degustazione guidata “Conoscere e riconoscere l’Olio Extra Vergine di Oliva” in collaborazione con Aipo Verona. Sabato 11 alle 10.30 nella Loggia del Lionello l’appuntamento clou con la finale regionale Oscar Green 2021, premio dell’innovazione giovane. Domenica 12 settembre alle 18, sempre nella Loggia del Lionello, è infine in programma la degustazione guidata di birra agricola friulana in collaborazione con il birrificio Forum Iulii di Cividale

Mega frico in piazza

Domenica 12 settembre, ricordiamo l’atteso appuntamento di degustazione con il mega frico che verrà preparato alle ore 13.30 in Piazza della Libertà. L'evento è curato dal Consorzio Montasio.

Spettacolo su Sgorlon

Giovedì 9 settembre, alle 21, nella suggestiva cornice della Corte di Palazzo Morpurgo, andrà in scena "Ombris tal Infinît, lettura scenica con musica e immagini sulla poetica di Carlo Sgorlon", una recentissima produzione del Teatro della Sete finanziata dall’ARLeF. L’appuntamento sarà a ingresso libero, ma sarà necessario essere muniti di certificazione Green Pass e prenotare il proprio posto contattando: info@sportelfurlan.eu, oppure 0432 1743400. Lo spettacolo multimediale intreccerà le parole scritte da Sgorlon sulla propria vita e su altri temi a lui cari, a brani tratti dal terzo romanzo in lingua friulana dell'autore, pubblicato postumo nel 2010 dalla Società Filologica Friulana. Oltre alla musica dal vivo di Giorgio Parisi, ad accompagnare la lettura delle voci recitanti di Caterina Di Fant, Michele Polo e Valentina Rivelli, ci saranno le illustrazioni che Serena Giacchetta realizzerà in diretta. I disegni, proiettati e resi fruibili al pubblico, contribuiranno a ricreare le atmosfere, i personaggi e le vicende del racconto in cui Sgorlon ha espresso nella potenza della sua lingua madre, a dimostrare la sensibilità linguistica di un grande autore che ha nutrito un amore profondo per la sua terra. Il racconto si intreccerà poi alle considerazioni sulla sua poetica, grazie ai contributi di Franco Fabbro e Marco D’Agostini, curatori del libro “Carlo Sgorlon. Scrittore e intellettuale friulano”, edito da Mimesis nel 2020.

TUTTI GLI EVENTI IN PROGRAMMA (CLICCA)

Il programma di venerdì 10 settembre

Per la seconda giornata dell’edizione, Friuli Doc riserva un insieme di appuntamenti di interesse trasversale. Protagonisti i luoghi del centro città con gli stand enogastronomici e le proposte delle osterie, ma anche gli incontri tematici.-

Mostre e conferenze: Sono due gli eventi previsti, accomunati dalla condivisione delle origini e del senso di appartenenza linguistico e culturale.

Si comincia alle ore 11 con la mostra “Peraulis donje il fogolâr. Piccolo atlante linguistico friulano”. Uno strumento che rappresenta, tra gli altri, l’impegno nello studio e nella diffusione del patrimonio linguistico friulano da parte della Società Filologica Friulana, organizzatrice dell’incontro che si terrà a Palazzo Mantica in via Manin 18. La partecipazione è ad ingresso libero, fino a esaurimento posti. Clou del pomeriggio, la tavola rotonda “Udine, 13 settembre: compleanno di una città alla ricerca di radici condivise”, delle ore 16 presso la Loggia del Lionello.

Sulla nascita dell’istituzione della città mercato di Udine nel 1223 e della sua evoluzione parleranno e si confronteranno Renata Capria D’Aronco, Marisanta di Prampero de Carvalho, Pietro Fontanini, Maurizio Franz, Furio Honsell e Giuseppe Vacchiano. Introdurrà e coordinerà Alberto Travain. L’evento è a cura di Fogolâr Civic e Academie dal Friûl. 

Incontri sulla cultura del cibo e degustazioni: Nella seconda giornata, il cuore degli incontri dedicati al cibo sarà ancora una volta la Loggia del Lionello. Una cornice nella quale, dalla mattinata al pomeriggio, si alterneranno tre momenti: due conferenze brevi e una degustazione. A partire dalle 11.30 prenderà avvio “Scenari ed evoluzione nel mondo del cibo sulla strada dello sviluppo sostenibile”, a cura di Città Sane in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine. Del tema parleranno le professoresse Sonia Calligaris e Stella Plazzotta. 

Sempre a cura dell’Università di Udine l’appuntamento delle ore 18 “Il tempo della mela: riflessioni generali sul cibo”, incentrato su un frutto importante per l’economia del Friuli Venezia Giulia, con una lunga tradizione e prospettive future. Di mela e dei progetti di ricerca avviati dall’Ateneo udinese discuteranno le professoresse Giannina Vizzotto e Marilena Marino e i professori Nicola Maria Gasbarro e Federico Nassivera.  Il programma si concluderà alle 19.30 con “Sapori Disegnati”: una degustazione dei prodotti a marchio Io Sono Friuli Venezia Giulia dal carattere molto particolare e sviluppato attraverso il racconto di Francesco Scarlettaris e i disegni eseguiti in contemporanea da Giò Di Qual. A cura di PromoturismoFVG e AgrifoodFVG. Prenotazione obbligatoria a info@iosonofvg: i posti sono limitati.

Presentazione delle squadre APU Old Wild West e Women APU: Appuntamento in piazza Libertà alle ore 18.30 per la presentazione delle squadre maschile APU Old Wild West Udine e femminile Women APU. Al completo di atleti, atlete e rispettivi staff tecnici, le compagini della pallacanestro cittadina militanti nei campionati di A2 saranno sul palco per incontrare appassionati e tifosi prima del debutto pre-campionato in una competizione ufficiale che, per la maschile, sarà già sabato 11 settembre a Mantova.

Quella di Friuli Doc sarà una nuova tappa di #ApuOnTour, iniziativa lanciata qualche settimana fa e che prevede la distribuzione gratuita di 20mila t-shirt ufficiali.

Degustazioni musicali: Alle ore 19, di nuovo a Palazzo Mantica in via Manin 18, ci sarà l’occasione per una “Degustazione musicale, il violino e gli strumenti a corda fra Veneto, Friuli e Istria” con programma di Vivaldi, Perosa, Sofianopulo e Tartini. L’organizzazione e la sede sono della Società Filologica Friulana. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

In parallelo agli eventi, la festa si svilupperà in tutto il centro città nei “Luoghi di Friuli Doc”, dove gli stand saranno pronti ad accogliere gli ospiti dalle ore 10.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori