Home / News / Gestiva un fiorente import di cocaina, arrestato

Gestiva un fiorente import di cocaina, arrestato

Eseguito un mandato internazionale nei confronti di un 42enne che, dopo la condanna, era fuggito in Spagna

Martedì 19 ottobre, la Polizia spagnola, a Siviglia, ha dato esecuzione a un mandato di arresto europeo disposto dalla Procura generale di Trieste a carico di un 42enne, già residente a Udine. L’uomo era fuggito in seguito a una condanna a cinque anni, otto mesi e 11 giorni emessa dalla Corte d’Appello di Trieste per reati di droga commessi in Friuli.

Tra il 2009 e 2010, infatti, la Squadra Mobile di Udine aveva disarticolato una banda, composta da connazionali e cittadini albanesi e messicani, che si era specializzata nell’importazione dalla Spagna di consistenti quantitativi di cocaina. Dopo una lunga attività investigativa, era emerso come il gruppo criminale avesse dato vita a una fiorente attività di spaccio dello stupefacente che, dalla Spagna, attraverso la mediazione di alcuni soggetti residenti nel Milanese, veniva venduto in Friuli. Un cittadino messicano, poi, aveva il compito di trasformare la cocaina grezza per essere poi piazzata sul mercato.

Il 42enne si era rifugiato già da qualche anno nella Penisola iberica, dove è stato arrestato grazie all’attività della Direzione Centrale della Polizia Criminale, Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, in collaborazione con la Polizia spagnola. Sono in corso le procedure di estradizione.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori