Home / News / Giornata di tensione nel governo, il presidente Fedriga chiede responsabilità

Giornata di tensione nel governo, il presidente Fedriga chiede responsabilità

Nell’ultimo decreto nazionale varate misure per supportare imprese e famiglie nel caro bollette

Proroga dell’azzeramento degli oneri generali di sistema sulla bolletta della luce e del gas per famiglie, negozi e piccole imprese anche nel prossimo trimestre per evitare rincari dal 30 al 50%. Via liberi ai prestiti per aumentare lo stoccaggio di gas alle imprese del settore. Con le variazioni di bilancio sono tre provvedimenti approvati dal Consiglio dei ministri oggi e presentati dal premier Mario Draghi ha ha anche parlato della situazione della crisi idrica, la più grave negli ultimi 70 anni e per questo da lunedì quando arriveranno saranno approvati i piani di emergenza delle Regione del nord. Draghi ha anche chiuso a possibili crisi di governo nonostante i malumori di Conte del movimento 5 stelle, senza i quali il governo, che non subirà rimpasti, non può esistere, e le proteste del centrodestra su ius scholae, sul quale il Pd ha detto di voler andare avanti, e sulla cannabis.

Il presidente della Regione Massimiliano Fedriga questa mattina ha chiesto un ulteriore step con misure a livello europeo con un tetto sui costi delle forniture mentre sul tema delle tensioni nel governo il governo auspica che si arrivi a naturale scadenza.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori