Home / News / Nonno a giudizio. E' accusato di abusi su nipotina e amica

Nonno a giudizio. E' accusato di abusi su nipotina e amica

Le due hanno denunciato l'anziano una volta diventate maggiorenni

Le accuse sono gravissime: aver abusato sessualmente della propria nipote dai 3 ai 6 anni d’età e poi di averla costretta a rapporti sessuali completi fino agli 11 anni. Inoltre, di aver abusato della figlia di un conoscente dai 7 agli 11 anni d’età. L’uomo, un friulano di 80 anni, oggi è stato rinviato a giudizio dal gup di Udine Emanuele Lazzaro. 

A denunciare l’anziano sono state le due ragazze, una volta diventate maggiorenni, tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, molto tempo dopo i fatti contestati. La nipote ha raccontato che nei primi anni il nonno le metteva le mani addosso con la scusa di raccontarle le favole della buonanotte. Successivamente, dicendole di voler giocare, l’avrebbe costretta ai rapporti completi, in un’occasione procurandole una lesione al piede per convincerla a tacere. Con la scusa del gioco, l’uomo avrebbe approfittato anche dell’altra giovane. 

A sostenere il rinvio a giudizio chiesto dal pm Elisa Calligaris sono stati gli avvocati Teresa Dennetta, legale della nipote e di sua madre, e Alessandro Calienno, rappresentante dell’altra giovane, che si sono costituiti parte civile. “La nipote - spiega Dennetta - è rimasta molto segnata da questa vicenda, che continua ancora oggi a lasciare profonde ferite”. 

“Il nostro assistito - dicono i difensori, gli avvocati Giovanni Donazzolo e Filippo Mansutti - nega ogni addebito. Riteniamo che gli elementi raccolti in sede d’indagine, essenzialmente le testimonianze delle ragazze, non siano sufficienti a fondare né il rinvio a giudizio, né il giudizio stesso. Se gli elementi accusatori sono questi - concludono - l’uomo non ha altro modo di difendersi che negare tutto”. 

La prima udienza davanti al Tribunale collegiale di Udine è stata fissata per novembre. 

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori