Home / News / Superbonus 110%: 271 le procedure attivate al 31 marzo in Fvg

Superbonus 110%: 271 le procedure attivate al 31 marzo in Fvg

Le opere valgono 30 milioni di euro. Confartigianato Udine stima che le risorse aggiuntive attivate fino al 2026 sono 382 milioni di euro. Questa sera, alle 21, speciale "Superbonus 110%, Cantiere aperto" a Elettroshock

I ritardi della burocrazia e il forte aumento dei prezzi delle materie prime rischiano di vanificare gli effetti espansivi del Superbonus 110% in Friuli Venezia Giulia. E’ quanto emerge da un’analisi di Confartigianato-Imprese Udine.

Metà delle imprese contattate dai committenti per interventi da realizzare con l’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio segnala il ritardato inizio delle attività per problemi di natura burocratica, in particolare per la mancata risposta da parte degli uffici comunali e delle pubbliche amministrazioni.

Gli interventi antisismici e di riqualificazione energetica con almeno un’asseverazione già protocollata in Friuli Venezia Giulia sono 271, per un importo di 30 milioni di euro. E’ quanto emerge da un’elaborazione dell’Ance, l’associazione nazionale dei costruttori edili, su dati dell’Enea e del Ministero dello Sviluppo economico. Secondo i dati della relazione tecnica al Decreto Rilancio, a livello nazionale, il bonus del 110% potrebbe mobilitare risorse aggiuntive per 14 miliardi di euro fino al 2026. In Friuli Venezia Giulia – secondo l’analisi dell’Ufficio studi di Confartigianato – Imprese Udine, le risorse attivate sono stimate in 382 milioni di euro fino al 2026, con una media annua di 64 milioni di euro. Quasi 14mila le imprese artigiane che potenzialmente potranno trarre beneficio da tutti i bonus per la casa, con 31mila addetti.

Tuttavia le difficoltà per le imprese non mancano. Molte, a causa della crisi – evidenzia il presidente di Confartigianato Graziano Tilatti – hanno chiuso, altre hanno visto ridursi il personale. In provincia di Udine un artigiano su due ha problemi nella gestione della propria impresa a causa della chiusura o riduzione degli orari di apertura degli uffici della Pubblica Amministrazione.

A ciò si aggiunge – continua Tilatti – il rincaro delle materie prime, dal legno all’alluminio. Tutte condizioni che rischiano appunto di vanificare gli effetti del Superbonus.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori