Home / News / Secondo l'Europa il Friuli Venezia Giulia è da «rosso scuro», la peggiore in Italia

Secondo l'Europa il Friuli Venezia Giulia è da «rosso scuro», la peggiore in Italia

In regione oltre 500 contagi ogni 100 mila abitanti. In rosso scuro anche Emilia, Veneto, Friuli e Bolzano. Stop ai viaggi non essenziali, ma no alla chiusura delle frontiere

covid, contagi, pandemia, Friuli Venezia Giulia

Emilia-Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Bolzano sono da considerarsi aree ad alto rischio, non da rosso, ma da «rosso scuro», tanto da poter essere sottoposte all’obbligo di test e quarantena per poter viaggiare nell’Ue A dirlo è l’Unione Europea che sta studiando nuove misure di contenimento della pandemia sulla base degli ultimi dati pubblicati dall’Ecdc. Il nuovo colore (assieme al verde, all’arancione, al rosso e al grigio) è quello scelto dalla Commissione europea per indicare le aree di rischio più colpite, dove i contagi negli ultimi 14 giorni riguardano oltre le 500 persone su centomila residenti.

Al 21 gennaio, come riferisce il Corriere della Sera, il Friuli Venezia Giulia risultava con 768 casi cumulativi ogni 100 mila abitanti negli ultimi 14 giorni, la provincia di Bolzano con 696, il Veneto con 656 e l’Emilia Romagna 528. La Commissione Ue ha proposto al Consiglio di scoraggiare i viaggi non essenziali in queste zone, ma di evitare comunque le chiusure delle frontiere assicurando il funzionamento del mercato interno. Inoltre, suggerisce l’esecuzione dei test per chiunque provenga da questi stati interessati.

Le indicazioni non si dovrebbero applicare ai transfrontalieri, che per lavoro o motivi di famiglia passano i confini molto spesso, e ai lavoratori del settore dei trasporti.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati

TOP 5

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori