Home / News / Vendetta a colpi di pistola a Bibione, ecco il volto dell'uomo in fuga

Vendetta a colpi di pistola a Bibione, ecco il volto dell'uomo in fuga

I carabinieri chiedono la massima diffusione delle fotografie. Lo straniero ieri ha ferito tre persone, tra cui un friulano. Attenzione: potrebbe essere ancora armato

AGGIORNAMENTO: 

Viene riconosciuto da un cittadino, preso Artur. Lui prova a darsi fuoco 


Massima diffusione alle immagini che ritraggono il fuggitivo albanese di 55 anni che ieri ha ferito tre persone, tra cui un friulano a Bibione. A chiedere supporto sono i Carabinieri di Portogruaro che indagano sul caso e sono in azione per recuperare l'uomo.

"Chiunque dovesse vederlo - scrivono i militari dell'arma - è pregato di contattare il numero di emergenza 112".

La sparatoria è avvenuta ieri alle 7 nella località balneare veneta, prima in via Pirano, poi nel parcheggio di un palazzo tra Via Andromeda e via della Vega. 

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori sono stati esplosi tre colpi. L’uomo che ha sparato è ancora in fuga ed è ricercato dai carabinieri che stanno indagando sull’episodio, che ha coinvolto anche un 60enne di Latisana, intervenuto nella lite e colpito alla testa con il calcio della pistola. Il friulano non sarebbe in pericolo di vita, a differenza di un albanese 30 enne residente a Cesarolo, colpito dal colpo d’arma da fuoco al capo e tuttora ricoverato all’ospedale di Mestre, dove è stato sottoposto a un intervento neurochirurgico ed è in gravissime condizioni. Un terzo ferito è un uomo di nazionalità albanese.

Le indagini sono coordinate dalla Procura di Pordenone.

L'uomo ricercato era stato condannato lo scorso 22 maggio, per minacce con il coltello ai danni di uno dei tre feriti, episodio accaduto due anni fa, come confermato da fonti investigative, che non escludono che tale episodio rappresenti almeno una parte del movente. Le sue ricerche sono proseguite per l'intera giornata di oggi, ancora senza esito. L'uomo potrebbe essere ancora armato. Il furgone che ha utilizzato per spostarsi nelle due abitazioni in cui ha ferito le tre persone è stato invece ritrovato alla prima periferia della città. Si stanno analizzando anche le videocamere del trasporto pubblico locale per capire se poi si sia allontanato dalla località turistica in bus. I Carabinieri hanno anche allestito alcuni posti di blocco in varie località della zona.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori